Illumina Novembre

GIOVEDI’ 29 NOVEMBRE, ALLE ORE 18, SI ILLUMINERA’ LA FONTANA MAGGIORE DI BIANCO PER SENSIBILIZZARE L’OPINIONE PUBBLICA VERSO IL TUMORE DEL POLMONE

Fontana-Maggiore

Giovedì 29 novembre, alle ore 18, la Fontana Maggiore di piazza IV Novembre a Perugia sarà illuminata di bianco per sensibilizzare l’attenzione del pubblico verso un tumore, una volta giudicato incurabile se non in rari casi, sul quale invece oggi si accendono le speranze di tutti: quello del polmone.

L’iniziativa, organizzata dal Comune di Perugia in collaborazione con l’Associazione Avanti Tutta onlus, fa parte del progetto „Illumina Novembre“, l’evento nazionale promosso dal 2015 da ALCASE Italia onlus, abbinato alla campagna internazionale chiamata „Lung Cancer Awareness Month“ (LCAM) ovvero „Mese di sensibilizzazione al cancro del polmone“.

L’iniziativa vuole risvegliare le coscienze, attirare l’attenzione dell’opinione pubblica su una malattia di cui si parla sempre molto poco in Italia e che invece è uno dei tumori più frequenti – insieme a quello del colon retto, della mammella e della prostata (secondo anche le ultime cifre presentate dall’Associazione italiana registri tumori) – ma che oggi registra nuove possibilità di cura, o di controllo a lungo termine, grazie alla recente introduzione in campo terapeutico di farmaci ad azione mirata su specifiche mutazioni genetiche del tumore e dei nuovi immunoterapici.

Ne è un esempio Leonardo Cenci, presidente dell’associazione Avanti Tutta onlus, che da ben sei anni convive con un cancro del polmone al quarto stadio, con metastasi celebrali ed ossee, incurabile ed inguaribile. Le sue imprese in campo sportivo ed il suo impegno nel sociale sono la prova di chi, seppur malato cronicizzato, gode di una buona qualità di vita potendo continuare a svolgere molte delle attività quotidiane. Il Comune di Perugia ha visto in lui il testimonial più adatto a diffondere questo messaggio richiamando, allo stesso tempo, l’attenzione sui ridotti finanziamenti che purtroppo riguardano la ricerca in questo ambito.

All’iniziativa parteciperanno il sindaco Andrea Romizi, l’assessore comunale al welfare Edi Cicchi, Leonardo Cenci ed alcuni dei volontari dell’associazione Avanti Tutta.