Avanti Tutta e Vespa Club Perugia: un collaborazione di successo

    0
    113
     

    Bilancio positivo per la manifestazione Vespa Jazz, organizzata dall’associazione motoristica perugina e che ha visto un importante supporto da parte della Fondazione

    Fondazione Avanti Tutta e Vespa Club Perugia sempre più vicini e volenterosi di costruire un futuro all’insegna della collaborazione. Dopo l’iniziative promosse nel 2021, con il ‘Giro Leo’ e la presenza della Vespa agli Avanti Tutta Days, le due realtà si sono ritrovate insieme in occasione dell’evento ‘Vespa Jazz’. Una manifestazione ideata dal Vespa Club Perugia, che ha visto la Fondazione dare un concreto e prezioso supporto nelle tre giorni (8-9-10 luglio) ricca di eventi ricreativi a culturali. La sede della Fondazione in Piazzale Umbria Jazz è diventata il cuore dell’evento, con i vespisti che si sono ritrovati sin dal primo pomeriggio di venerdì 8 luglio, per poi partire alla volta di un giro turistico ad Assisi. Sabato 9 da Pian di Massiano si è avviato il corteo che ha portato le Vespa, accompagnate dallo splendido Ape Pentarò,  in centro storico dove si è tenuto un interessante convegno organizzato dal Vespa Club d’Italia sul rapporto storico tra musica e vespa. Le note musicale, proprio nei giorni in cui Perugia ospita Umbria Jazz, hanno fatto da padrone anche nella tarda serata quando i partecipanti si sono recati all’Arena Santa Giuliana per assistere al concerto in programma. Nel pomeriggio di sabato, invece, la carovana si è diretta nella splendida Montone e ha fatto rientro a Perugia con un suggestiva sosta alla Villa del Colle del Cardinale. Domenica mattina ancora tutti in Piazzale Umbria Jazz con iniziative di abilità in Vespa e la partenza verso un altro giro turistico, stavolta con vista sul Lago Trasimeno.

    “Sono stati tre giorni intensi – dichiara il Presidente del Vespa Club Perugia, Andrea Sonaglia –  a volte faticosi, un po’ frenetici, ma vissuti al pieno delle nostre forze, con l’obiettivo di offrire quanto di bello ha la nostra città e i territori limitrofi. Il bilancio non possiamo lasciarlo solo ai numeri. Troppi gli sguardi, i sorrisi, gli abbracci pieni di gratitudine e compiacimento per lasciarli in secondo piano rispetto ad un semplice rapporto tra entrate ed uscite. Chi è venuto avrà sicuramente apprezzato l’impegno e il contenuto umano che lo staff ha saputo mettere in campo, la ricerca dei dettagli e il grande senso di ospitalità. Vespajazz è stata l’occasione per cementare ulteriormente i rapporti tra il Vespa Club Perugia e la Fondazione Avanti Tutta che nei tre giorni ha aperto le porte delle propria sede e fornito un supporto preziosissimo”.