Dove c’è sport, c’è Avanti Tutta

0
23

Una primavera e un inizio estate con la Fondazione al fianco di numerosi eventi e manifestazioni

Un programma ricco di iniziative e ‘presenze’ quello messo in atto dalla Fondazione nel corso delle ultime settimane. Una primavera e un inizio estate dove il messaggio di Leo è risuonato in diversi eventi e manifestazioni fatte di sport. Sport anche come passione, quella che Leo aveva per il Perugia Calcio e per la sua Elce. Quartiere che il 24 aprile scorso lo ha voluto celebrale proprio nei pressi del ‘Murales’ che lo ritrae sotto la Curva Nord. Un pomeriggio di festa con tanti amici e impreziosito dalla presenza di alcuni rappresentanti del Perugia Calcio e dell’Assessore allo Sport del Comune di Perugia, Clara Pastorelli. Non solo calcio ma anche rugby, con Avanti Tutta presente al torneo di minirugby ‘Città di Perugia’, organizzato dalla società Perugia Rugby Junior che ha visto la presenza di oltre mille atleti provenienti da più parti d’Italia. Rugby anche sulle rive del Trasimeno, in versione beach, con una tappa del trofeo italiano di ‘Terzo Tempo’.  Nell’estate sportiva di Avanti Tutta c’è stato spazio anche per il volley, sempre in versione da spiaggia, con la presenza al secondo torneo ‘Silvia nel Cuore’. Poi la due giorni al fianco del Centro Sportivo Italiano, sabato 11 e domenica 12 giugno presso il “Percorso Verde – Leonardo Cenci”, dove si è svolta la manifestazione inserita all’interno del progetto Easy Sport finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per lo Sport.

“Siamo felici di aver partecipato a queste iniziative – dichiara Federico Cenci, Presidente della Fondazione – che hanno rappresentato il giusto connubio tra sport e solidarietà. Eventi che hanno promosso le attività tra i giovani e dato un segnale importante anche sul piano sociale. Penso all’iniziativa fatta ad Elce per celebrale il Murales del Grifo e la grande passione per il Perugia. Un pomeriggio vissuto anche dal quartiere, con i principi di una volta: stare insieme e condividere una passione. Poi le tante giornate di sport all’aperto, con i giovani e con discipline diverse. Sempre con l’obiettivo di portare un messaggio di vicinanza e ricevere quella considerazione che per noi rappresenta un carburante potente per dare seguito ai nostri progetti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here