In 200 alla quarta edizione della Corri per Leo

    0
    887
     

    Successo per la manifestazione podistica organizzata dalla Fondazione Avanti Tutta in ricordo di Leonardo Cenci. Vittoria per il keniano Simon Kibet Loitanyang. Tra le donne prima la giovane Giulia Giorgi

    Ancora un successo per la Corri per Leo. La manifestazione podistica, ideata dalla Fondazione Avanti Tutta, nell’edizione 2023 (la quarta) che si è tenuta domenica 24 settembre al percorso verde di Perugia ha ottenuto ben 200 iscritti. Un successo che migliora leggermente la partecipazione rispetto a quella dell’anno precedente e che testimonia quanto sia ancora vivo il ricordo di Leonardo Cenci.
    La gara competitiva da 9,8 km ha visto tagliare per primo il traguardo il keniano Simon Kibet Loitanyang (TX Fitness) con il tempo di 31:20 e una velocità media di 18,76 km/h. Una prestazione di assoluto livello, che ha sorpreso anche Alessio Malfagia (Podistica Lino Spagnoli), vincitore della scorsa edizione, quest’anno secondo con il tempo di 32:57. Terzo il giovane (classe 2003) Andrea Lombardo Facciale dell’Atletica Umbertide. Nella categoria femminile successo per Giulia Giorgi (diciannovesima nella classifica generale) dell’Atletica Avis Perugia con il tempo di 37:15. Seconda tra le donne Linda Garfagna della Gubbio Runners, mentre si è classificata terza la perugina Flavia Bigarini (TX Fitness). Nella graduatoria per società, successo per l’Atletica Avis Perugia (25), che ha preceduto rispettivamente Atletica il Colle (18) e Grifo Runners Perugia (17). Poco dopo la partenza della gara competitiva (9.30), ha preso il via con una buona partecipazione anche la passeggiata non competitiva da 2.5 chilometri.
    “Siamo soddisfatti per la riuscita di questa quarta edizione – dichiara il Presidente della Fondazione Avanti Tutta, Federico Cenci – e per lo spirito di partecipazione mostrato dai tanti atleti. Ognuno ha voluto ricordare Leo e celebrare il suo impegno per lo sport, la corsa in particolare e soprattutto la sua grande vicinanza alle persone con malattia oncologica. Approfitto per ricordare una sua grande idea, l’Onco Taxi, che proprio in questi giorni celebra i suoi 6 anni di attività. Un servizio importante, che consente a tanti malati di poter usufruire di un trasporto gratuito per la cura della propria abitazione alla struttura sanitaria di riferimento. Tanto per dare dei numeri, nell’ultimo anno sono stati effettuati oltre 450 servizi di trasporto”.
    La Corri per Leo 2023 è stata organizzata da Avanti Tutta attraverso la neonata associazione sportiva ASD Avanti Tutta per Leonardo, che tra i soci più attivi (è il vice Presidente) vede Gianluca Pisello storico organizzatore della Grifonissima.
    “Possiamo parlare di un successo di questa quarta edizione – ammette lo stesso Pisello – perché abbiamo aumentato il numero degli iscritti, in una giornata che vedeva presenti numerose altre manifestazioni podistiche nel territorio. Segno che il messaggio di Leo è ancora forte e altrettanto forte è la volontà di sostenere i progetti volontaristici di Avanti Tutta.
    Nella mattinata sportiva al percorso verde Leonardo Cenci ha fatto registrare la sua presenza anche l’Assessore allo Sport del Comune di Perugia, Clara Pastorelli.
    “Una bella edizione della Corri per Leo – precisa l’Assessore – che ha saputo mettere insieme la corsa, la solidarietà e importanti sinergie con l’Università degli Studi Perugia. Complimenti alla Fondazione Avanti Tutta sempre presente nel nostro territorio con iniziative di rilievo”.
    La Corri per Leo 2023 ha potuto infatti contare sul supporto istituzionale dell’Università di Perugia, che ha partecipato con una delegazione fatta di docenti, ricercatori, studenti e personale delle sedi. L’occasione, come lo scorso anno, è stata utile anche per promuovere il progetto Sharper, Notte Europea dei Ricercatori, che vedrà protagoniste il 29 settembre anche le università di Perugia e Terni. Durante la Corri per Leo i ricercatori universitari hanno diffuso alcuni opuscoli realizzati dal Prof. Fausto Roila e dalla sua equipe sull’importanza della nutrizione per il malato oncologico.
    La Corri per Leo 2023 è stata patrocinata dalla Fidal Umbria, dallo Csen Umbria, Csen Perugia e dall’Avis di Perugia. Partner commerciali della manifestazione: Issima, Istituto San Francesco, Gruppo Grifo Agroalimentare, 2T Sport e Sasso dei Lupi.