Inaugurata all’ospedale di Perugia la ‘casetta del volontariato’

    0
    874
     

    Iniziativa della rete di associazioni che operano in ambito oncologico ‘Insieme Umbria contro il cancro’. La referente Cristina Gugnoni: “Per noi un passo importante”

    E’ stata inaugurata presso l’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia la ‘casetta del volontariato’. La struttura situata di fronte all’ingresso principale del nosocomio è esistente già dal 2020, quando la Fondazione Avanti Tutta ne aveva fatto richiesta al Comune di Perugia per sopperire alla mancata possibilità di usufruire di spazi interni, per promozione e attività, causa Covid. Oggi, invece, la casetta è a supporto della rete di quattordici associazioni, Insieme Umbria contro il cancro, che l’hanno personalizzata da un punto di vista estetico e resa un riferimento per i malati oncologici.

    “E’ una giornata molto importante – ha dichiarato  la referente di Insieme Umbria contro il cancro, Cristina Gugnoni – perchè la nostra rete compie un passo decisivo verso la messa in atto dei propri progetti. Questa casetta rappresenta un punto di riferimento importante per tutti i nostri associati e per i tanti pazienti che si rivolgono a noi. Ci alterneremo attraverso un calendario prestabilito e daremo la possibilità anche ad altre associazioni, che non fanno parte della rete, di potere usufruire della struttura”. Condivisione ma anche apertura verso nuove realtà che vogliono unirsi alla rete di Insieme Umbria contro il Cancro. “Speriamo – ha ammesso il Presidente della Fondazione Avanti Tutta, Federico Cenci – che da questa iniziativa possa allargarsi il nostro gruppo e rendere ancora più solida la rete di associazioni che si occupano di malattie oncologiche. Questa casetta è una carezza che noi rivolgiamo ai malati e alle loro famiglie, con l’obiettivo di farli sentire sempre più vicino a noi e sempre meno soli”.

    All’inaugurazione, oltre ai rappresentanti delle quattordici associazioni hanno fatto registrare la loro presenza anche alcuni esponenti delle istituzioni locali, l’Assessore al sociale del Comune di Perugia, Edi Cicchi, la Vice Presidente dell’Assemblea legislativa Simona Meloni e il consigliere provinciale Erika Borghesi.

    “Sono felice e orgogliosa – ha sottolineato l’Assessore comunale Cicchi – perchè questo è un progetto che conosco bene e che è stato avviato proprio in accordo e con il sostegno del Comune. Un plauso alle associazioni per la loro iniziativa e un monito al mondo sanitario e politico perchè la partita oncologica non si gioca solo in termini di assistenza ma anche sul terreno della prevenzione e del sollievo dalla sofferenza, che la malattia genera soprattutto nella sua fase terminale”.

    LE 14 ASSOCIAZIONI CHE COMPONGONO ‘INSIEME UMBRIA CONTRO IL CANCRO’

    Aucc, Punto Rosa 2.0 Donne Tumore al seno e dintorni, Airc, Donne Insieme, Aronc, Fondazione Avanti Tutta, Avis Perugia, La Lumaca, Aelc, Associazione Giacomo Sintini, Afas, Persefone cure palliative, Prenditi cura di te e Vivo a colori.