Inaugurata la nuova sala d’attesa di Oncologia Medica

    0
    1157
     

    L’ambiziosa opera di riqualificazione e ampliamento è stata finanziata dalla Fondazione Avanti Tutta per un valore di oltre 158mila euro. La durata dei lavori è stata di tre mesi

    È stata inaugurata oggi, mercoledì 21 novembre, la nuova sala d’attesa del Day Hospital di Oncologia Medica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia dopo i lavori di riqualificazione funzionale e strutturale finanziati dalla Fondazione Avanti Tutta, per un valore di oltre 158mila euro.

    La realizzazione del progetto di ampliamento ha permesso un aumento della superficie della sala pari a quindici metri quadrati grazie alla chiusura di spazi esterni non utilizzati e la creazione di venti posti in più a disposizione dei pazienti. Sono stati inoltre eseguiti lavori per l’adeguamento e l’ammodernamento degli impianti (luci, sistema di areazione e riscaldamento autonomo) e la posa in opera di nuovi infissi.

    È un volto nuovo quello che Avanti Tutta ha restituito al Day Hospital di Oncologia grazie ad un ambizioso progetto di riqualificazione, portato a termine in tre mesi per migliorare il confort e rendere più accogliente lo spazio di attesa anche grazie ad un’accurata scelta dei colori e dei materiali. Particolare attenzione è stata riservata agli arredi, come le poltrone di ultima generazione dalla seduta più ampia e comoda e che dispongono di prese usb per ricaricare smartphone e tablet.

    L’Assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, presente al taglio del nastro, ha sottolineato l’importanza

    “della sinergia tra le istituzioni pubbliche e il mondo del volontariato in Sanità” e ha ringraziato Avanti Tutta per “un intervento a beneficio della comunità e dei pazienti. Avanti tutta – ha detto – ha dimostrato ancora una volta grande attenzione e sensibilità nell’operare in pieno accordo con gli obiettivi delle istituzioni che si occupano della salute e del benessere dei cittadini, lavorando incessantemente grazie ai tanti volontari, per dare sempre più dignità ai pazienti oncologici”.

    All’inaugurazione ha preso parte anche il Sindaco di Perugia, Andrea Romizi, che ha voluto ringraziare il presidente di Avanti Tutta “per la tenacia e la capacità dimostrata nel portare avanti i sogni di Leonardo” e tutti gli operatori sanitari “per saper intercettare e cogliere le istanze dei pazienti”.

    Federico Cenci, presidente della Fondazione Avanti Tutta, ha espresso piena soddisfazione per la realizzazione della nuova sala d’attesa:

    “Questo intervento rappresenta un seme piantato, non un frutto compiuto. La sfera del bisogno dei pazienti oncologici e delle loro famiglie è molto ampia e l’auspicio è che il seme possa svilupparsi e dare i suoi frutti. Spero che la riqualificazione della sala di attesa del Day Hospital di Oncologia possa essere una azione concreta e significativa nel processo di piena realizzazione della Rete Oncologica Regionale. Voglio, inoltre, ringraziare Istituzioni, aziende, professionisti e volontari per aver reso possibile questo progetto”.

    Il Direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Giuseppe De Filippis, ha posto l’accento su come questa azione portata avanti da Avanti Tutta sancisca ancora una volta

    “il profondo legame tra Ospedale e Terzo Settore. La nuova sala d’attesa – ha concluso – la cui attività non si mai interrotta durante i lavori, terminati qualche settimana fa, rappresenta uno straordinario risultato per l’assistenza ai pazienti ed è frutto di un grande lavoro di squadra composto da volontari, tecnici, professionisti, sanitari che oggi voglio pubblicamente ringraziare”.

    Al taglio del nastro hanno partecipato anche gli operatori sanitari dell’Oncologia.